lunedì 16 dicembre 2013

Per Natale: uno "gnocco" in cucina!




 Natale è ormai alle porte e tutti faremo e riceveremo un dono, piccolo o grande che sia.


Quest'anno, in merito, ho le idee chiare: sotto l'albero, mi piacerebbe trovare "uno gnocco in cucina"!! Niente paura, nulla di peccaminoso; vi svelo subito l'arcano. Da qualche tempo, in tv, non si parla d'altro e così, incuriosita, ho seguito l'argomento e ho scoperto, con un pò di stupore, che gli gnocchi in questione, non sono quelli di patate, ma aitanti giovanotti in carne ed ossa che, contattati dai clienti, prevalentemente donne e, dopo aver concordato un menu di cucina, si presentano a casa di quest' ultime con la borsa della spesa.




 A tale notizia, ho strabuzzato gli occhi! Poi, infatti, indossato il grembiulino: cucinano, servono a tavola e, dulcis in fundo, rimettono in ordine! Ma non è fantastico?


Questo sì che sarebbe un bel regalo!! Certo, il condizionale qui è d'obbligo, in quanto, a casa mia, ad attenderlo ci sarebbe anche il mio maritino che, in giacca e cravatta, accoglierebbe lo "gnocchetto tuttofare" con un bel matterello!!

 Scherzi a parte, amiche mie, non trovate che sia un bel dono per se stesse e gli altri? Immaginate le facce dei vostri ospiti, durante il cenone della vigilia: la tavola imbadita a festa,

i commensali eleganti e in rigoroso silenzio e gli "gnocchetti" belli e fumanti, nella loro "livrea", aggirarsi lungo la tavolata, tra una portata e l'altra! E la padrona di casa, che di solito sgobba da matti, si rilassa e sorride soddisfatta. Ma il costo, vi chiederete! Bè, potreste chiedere ai vostri ospiti, di fare una colletta. I loro soldi sarebbero ben spesi e farebbero un dono utile all' "angelo del focolare". La differenza con un, seppur buono, piatto di gnocchi alla sorrentina, è impagabile!!
E poi, come dicevano i saggi latini "semel in anno licet insanire": una volta all'anno è concesso "pazzià"!E allora, care mie, ditemi la vostra, in piena libertà.
Vi abbraccio.






9 commenti:

  1. Chi tace acconsente...
    ed io zitta sto!!!
    A presto.
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, stiamoci zitte zitte che è meglio!!
      Baci

      Elimina
  2. EVVIVA IL NATALE.........!!!!!! Ma ci sono anche le gnocchette...?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehm.. dipende dagli invitati. Ma per te, farò un'eccezione caro mio!!!

      Elimina
  3. Lognocco secondo il mio modesto parere bisogna esigerlo!!! serve alle donne, e anche ai maritini con ...mattarelli , loro servono a sostituirci in certi compiti piuttosto faticosi ,ci fanno sentire coccolate,in altri termini ci fanno stare bene più serene e tranquille, a sconfiggere i'ansia,la depressione,così diffusa nella vita quotidiana...e poi e poi......capite a me!!!!!!!!! loro i maaritini dovrebbero solo ringraziare ,stì benedetti gnocchi hihihihih... accetto il regalone.

    RispondiElimina
  4. Ma a te ci vuole uno gnoccone, tesoro mio!! Altro che colletta!!
    Non ti sei firmata, ma penso di ri...conoscerti!
    Baci

    RispondiElimina
  5. Ahh gli gnocchetti sono questi? Che ridere......brava Marta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee! Che piacere averi qui, cara Silvana. A presto

      Elimina
    2. Grazieeee! Che piacere averi qui, cara Silvana. A presto

      Elimina