martedì 15 aprile 2014

Pan brioche salato

Cosa portare se, improvvisamente, si è invitati ad una cena informale tra amici? Questo appetitoso pan brioche ripieno, fatto con le mie manine.
La padrona di casa (mia amica) lo ha messo in tavola, tagliandolo a raggiera, ed è sparito quasi tutto!!Per la ricetta, potete utilizzare quella della vostra brioche salata preferita o se volete seguire la mia (del "mio" ricettario eh!!) eccola:
  • 200 g farina 00 (se occorre aggiungetene ancora)
  • 200 g farina manitoba
  • 100 ml di latte tiepido
  • 200 ml di acqua tiepida
  • 70 ml di olio di semi o oliva leggero (o 50 g di burro fuso tiepido)
  • 1 cubetto di lievito di birra (o 1 bustina di liofilizzato)
  • 1 cucchiaino di zucchero (per attivare la lievitazione)
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 tuorlo con poco latte per spennellare la superficie
  • semi di sesamo o altro da cospargere sopra
Farcitura: affettati (a fette intere non cubetti) e formaggi a
piacere (scamorza, galbanino etc.)
Non sto qui a spiegarvi il tutto perchè si procede come al solito. Una volta ottenuto l'impasto (morbido ed elastico), mettetelo a riposare per circa 1 ora (prima lievitazione). Trascorso questo tempo, dividete l'impasto in due parti che stenderete sulla spianatoia in due sfoglie non molto sottili, ognuna delle quali andrà farcita a piacere, arrotolata come un "salsicciotto" (non arrotolate stretto per far sì che non resti crudo al suo interno).


Intrecciate i due rotoli, chiudete la treccia e mette in uno stampo  imburrato, preferibilmente da ciambella.
Lasciate lievitare per un'altra ora, finchè sarà raddoppiato il suo volume.
Nel frattempo preriscaldate il forno a 180°. Prima di infornare, spennellate sopra il pan brioche l'uovo intero sbattuto  e cospargete con sesamo, coriandolo etc.
Lasciate cuocere, nella parte centrale del forno, per circa 30/35 minuti. Controllate la cottura all'interno con uno stecchino.
Estraetelo dal forno, copritelo con un panno umido e lasciate raffreddare. Buon appetito a tutti!
Il giorno dopo resta ancora morbidissimo, ottimo da mangiare, senza riscaldare. 






4 commenti:

  1. Mamma che meraviglia! da rifare subito. Anzi ,lo passo pure a mia madre, che con i lievitati è più in gamba di me...
    Ciao.
    lucrezia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che sarà buonissimo!
      Ciao e grazie

      Elimina
  2. Cara Marta,
    che bei ricordi...
    Un abbraccio.
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mia cara! Buona eh? Ma anche tu non te la cavi male, tranne che per il pan brioche dell'amica nostra!! ricordi? Ce lo fece fare senza lievitazione!! La furbona nostra!!
      E noi...ci siam cascate!! Ahahahahah
      Bacioni

      Elimina